Classifica finale dei premiati e dei segnalati


SEZIONE A – ARCHITETTURA

 

PROGETTO VINCITORE:

  • MONTELEONE ANGELO
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi di Catania - Dipartimento di Ingegneria Civile e Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Il verde oltre le sbarre. Progetto di un istituto a custodia attenuata nell'antica miniera di Grottacalda

 

MENZIONE D’ONORE:

  • BERTUCELLI STEFANO
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Genova - Dipartimento di Scienze per l'Architettura-Scuola Politecnica
    TITOLO DELLA TESI: Genova, con una nuova Torre



  • CELEGHIN GIOVANNA
    UNIVERSITÀ: Università IUAV di Venezia - Dipartimento di Culture del Progetto
    TITOLO DELLA TESI: Jerusalem among people: Givati Archeological Park

 

SELEZIONATI:

  • BATTAGLIA ILARIA
    UNIVERSITÀ: Università di Pisa - DESTEC - Dipartimento di Ingegneria dell'Energia, dei Sistemi del Territorio e delle Costruzioni
    TITOLO DELLA TESI: Abitare la crisi: recupero delle torri Ligini, ex Ministero delle Finanze, Eur, Roma
  • BENFANTE ANGELA, CALDARARO YLENIA
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Firenze -Dipartimento di Architettura - Scuola di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Nuova cantina vinicola Nipozzano
  • CRISCITIELLO LORENZO
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Napoli "Federico II" - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Progetto urbano per l'acropoli di Neapolis: Museo enogastronomico a piazza Cavour
  • GUIDI GIOVANNI, BANI NICCOLO'
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi di Ferrara - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Sani Caserma Aperta. Strategie nel tempo per il riuso dell’ex Area Militare a Bologna
  • LEDDA FABIANA
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Sassari - Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica
    TITOLO DELLA TESI: Riabi(li)tare il passato per vivere il futuro. Intervento di rigenerazione urbana nella città storica di Castelsardo
  • MARTELLI CLAUDIA
    UNIVERSITÀ: Università Mediterranea di Reggio Calabria - Dipartimento di Architettura e Territorio
    TITOLO DELLA TESI: Mtambani Shule. Roccaforti pubbliche in contesti mutevoli
  • POPOLIZIO BRUNELLA
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi Roma Tre - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Progetto di recupero delle cave all’interno del Parco della Murgia, MATERA

 


SEZIONE B – URBANISTICA E PAESAGGIO

 

PROGETTO VINCITORE:

  • MONTENEGRO ELISABETTA
    UNIVERSITÀ: Politecnico di Bari- Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura
    TITOLO DELLA TESI: La Città Antica di Taranto, dal degrado alla rivitalizzazione. Spazi e Architetture lungo l’asse portante della struttura urbana

 

MENZIONE D’ONORE:

  • FIORUCCI EMANUELA
    UNIVERSITÀ: Università di Roma "Sapienza" - Facoltà di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Asse didattico e dei servizi pubblici a Cisterna Latina



  • VICINI MELISSA
    UNIVERSITÀ: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Scuola di Ingegneria e Architettura -Sede di Cesena
    TITOLO DELLA TESI: Jesolo - area "Central Park". Centro per la conoscenza del territorio

 

SELEZIONATI:

  • BOMBARDA CORIN, BONERA SHIRIN
    UNIVERSITÀ: Politecnico di Milano - Scuola di Architettura e Società
    TITOLO DELLA TESI: IL DISEGNO DEL MARE. La dimensione mutevole dello spazio costiero urbano nel progetto per la nuova città della salute a Cornigliano, Genova
  • CESCHIA ELISA
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi Roma Tre - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Progetto di riqualificazione della discarica di Cupinoro (RM)
  • DE GIACOMO NATALIE
    UNIVERSITÀ: Università Mediterranea di Reggio Calabria - Dipartimento di Architettura e Territorio
    TITOLO DELLA TESI: Identità e nuovi segni nel paesaggio delle terrazze di Bagnara Calabra: Fiumara Sfalassà
  • D'ORIA MARIACRISTINA
    UNIVERSITÀ: Università Mediterranea di Reggio Calabria - Dipartimento di Architettura e Territorio
    TITOLO DELLA TESI: Identità e nuovi segni nel paesaggio delle terrazze di Bagnara Calabra: Fiumara Sfalassà
  • FANCIOTTI FILIPPO
    UNIVERSITÀ: Università di Genova - Dipartimento di Scienze per l'Architettura-Scuola Politecnica
    TITOLO DELLA TESI: IP0M0E0ID, a climbing neighbourhood
  • REBICHINI GIULIA ROSARIA, SCARPONI VALENTINA
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Camerino - Scuola di Architettura e Design “E. Vittoria”- sede di Ascoli Piceno
    TITOLO DELLA TESI: [DIS]CONNECT_ sincretismo culturale nella città fra i due muri
  • SECCHI DAVIDE
    UNIVERSITÀ: Università degli studi di Sassari - Dipartimento di Architettura, Design e Urbanistica
    TITOLO DELLA TESI: I beni archeologici da vincoli a elementi di riconfigurazione urbana. Il parco archeologico di Siracusa

 


SEZIONE C – RESTAURO

 

PROGETTI VINCITORi EX AEQUO:

  • RICCÒ LORENZO
    UNIVERSITÀ: POLITECNICO DI MILANO - Scuola di Architettura e Società
    TITOLO DELLA TESI: Costruire con le rovine. La riqualificazione urbana delle piazze Neumarkt ed Altmarkt a Dresda



  • MAZZONI LUCA, PACE GIULIA
    UNIVERSITÀ: POLITECNICO DI MILANO - Scuola di Architettura e Società
    TITOLO DELLA TESI: GALFA: Progettare un carcere verticale affacciato su Milano

 

MENZIONE D’ONORE:

  • BARBATO MARCO, MUNARETTO FEDERICO
    UNIVERSITÀ: Università IUAV di Venezia - Dipartimento di Architettura Conservazione e Costruzione
    TITOLO DELLA TESI: Restauro del corridore al giardino dei semplici nel Palazzo Ducale di Mantova



  • DE LEO DAVIDE, CARDONE FRANCESCO, de GENNARO TIZIANA, DE MARINIS GALLO GIUSEPPE, de PALMA MARIA ANNA, MANGINELLI SILVIA
    UNIVERSITÀ: Politecnico di Bari- Dipartimento di Scienze dell'Ingegneria Civile e dell'Architettura
    TITOLO DELLA TESI: IL RESTAURO DEL CASTELLO DI MASSAFRA

 

SELEZIONATI:

  • CECCHINI ALICE, ZERBINI ROBERTA
    UNIVERSITÀ: Alma Mater Studiorum - Università di Bologna - Scuola di Ingegneria e Architettura -Sede di Cesena
    TITOLO DELLA TESI: LE OFFICINE REGGIANE. Memoria ed evoluzione di un' area industriale.
  • CHIUSOLE ALESSANDRO
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi di TRENTO. Dipartimento di Ingegneria Civile, Ambientale e Meccanica
    TITOLO DELLA TESI: RE- CYCLE ITALCEMENTI. Nuovi cicli di vita per lo stabilimento di Sarche di Calavino
  • GALASSI LUCA, MONALDINI LORENZO
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi di Ferrara - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Il turismo enogastronomico come occasione di rigenerazione urbana. L’ex caserma Dante Alighieri di Ravenna
  • GALLI GIULIA, GIOIA ANGELA
    UNIVERSITÀ: Università degli Studi di Ferrara - Dipartimento di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: REMARKETABLE. Rigenerazione del mercato coperto di Ferrara
  • MORINO MARTINA, SCIASCIA RAFFAELE, SPARANO GIORGIO RAFFAELE
    UNIVERSITÀ: Università di Roma "SAPIENZA" - Facoltà di Architettura
    TITOLO DELLA TESI: Valorizzazione dell'area archeologica dell'Ateneo di Adriano nel contesto della stazione della metro C di Piazza Venezia (RM)

Archiprix Italia, l'edizione Italiana dell'omonimo concorso di Architettura Internazionale, e rassegna ormai tra le più importanti del panorama mondiale, si conferma nel 2015 con la quarta edizione.

Il CNAPPC, insieme al comitato dei promotori e fondatori, ha confermato il patrocinio e l'organizzazione del concorso coerentemente con le finalità di promozione, divulgazione e accesso alla professione di cui il Consiglio è depositario.

Dopo Torino 2008, Napoli 2010 e Roma 2013, si arriva quest'anno a Milano; anche in omaggio alla città che ospita la vetrina mondiale di EXPO 2015.

Archiprix Italia è forte di un successo ormai consolidato dai riconoscimenti e dalla larga partecipazione delle edizioni precedenti.

Nel solo 2013, le oltre 160 tesi di Laurea suddivise in tre sezioni: Architettura, Pianificazione e Restauro, hanno fortemente segnato il successo della manifestazione, conclusasi all'Acquario di Roma.

Successo soprattutto dovuto al supporto degli Atenei e delle Facoltà di Architettura italiane che si sono spesi nel promuovere e agevolare la partecipazione dei loro migliori studenti e laureati.

Archiprix International nasce in Olanda a cavallo del millennio, come un premio dedicato ai giovani architetti, magari non ancora inseriti nel mondo del lavoro, ed arriva in Italia nel 2007 grazie ad un accordo tra la Fondazione Archiprix e un ristretto gruppo di promotori che fonda la versione nazionale nel 2008.

Per l'Italia, un Paese che conta oltre 150,000 architetti professionisti di cui oltre la metà under 40, e in cui non si offrono molte possibilità ai giovani, Archiprix non è né potrà mai essere un "concorso di architettura qualsiasi", magari con risvolti commerciali ma, invero, deve rappresentare un'opportunità per i giovani professionisti per farsi conoscere, presentando le proprie idee – innovative, controverse, anticonformiste - attraverso il primo vero loro incarico professionale: le Tesi di Laurea, momento finale e di sintesi del percorso di crescita professionale e conoscenza accademica.

Nella convinzione che anche questa edizione si tradurrà in una nuova larga partecipazione da parte delle Università e delle Facoltà, e nella concreta speranza che questo Premio possa anche essere il luogo previlegiato dove portare idee, proposte e soluzioni ai molteplici temi e nodi critici delle nostre città, auguro a tutti i partecipanti un grande in Bocca al Lupo!

E comunque vada sarà un successo...

Arch. Sergio Fabio Brivio

Promotore Archiprix Italia

Calendario

  • Pubblicazione del Bando
    04 maggio 2015
  • Nomina componenti della Giuria
    entro maggio 2015
  • Consegna elaborati
    15 luglio 2015 - H 18:00
    NUOVO TERMINE:
    15 settembre 2015 - H 18:00
  • Conclusione lavori giuria 
  • 20 settembre 2015
    NUOVO TERMINE:
    entro ottobre 2015
  • Comunicazione esito
    Pemiazione 
    Genova
    Museo Sant'Agostino
    4 dicembre 2015 

 

Archiprix2015 - Locandina